L’ universo del calcio dilettanti è un posto preciso e ben definito.

Il calcio che passione ..

Tutti i ragazzi da piccoli sognano di diventare giocatori professionisti, guadagnare soldi diventando famosi ma solo 1 ogni 400.000 mila ce la fanno.

L’ importanza della testa

Questo è dipeso da svariati fattori che tutti conosciamo .. caratteristiche tecniche, fortuna, vicende della vita, infortuni e anche da eventuali conoscenze ma la vera differenza l’ ha sempre fatta e sempre la farà, la testa.

La testa decide tutto a partire dagli atteggiamenti, dai comportamenti, l’intensità da tenere, la consapevolezza dei propri mezzi e la voglia che ci mettiamo.

Nel nostro percorso abbiamo visto tanti “futuri o possibili campioni” perchè fisicamente e tecnicamente erano formidabili ma purtroppo senza voglia di crescere, di migliorare e di rimanere umili si sono fermati molto prima di quanto tutti avrebbero pensato. Quanti ne avete conosciuti?

La testa, nella vita come nello sport, è quella che fa la vera differenza nel raggiungere risultati, obbiettivi e crescere nelle prestazioni.

L’ equilibrismo nei dilettanti

Il mondo del calcio dilettanti è un’ universo a sè stante bellissimo, pieno di storie di vita, di calcio giocato e di emozioni vissute !

Il calcio nel mondo dei dilettanti è la vera essenza di questo sport perchè chi ha la fortuna di praticarlo sà che ci vuole costanza, fatica, voglia e tanta tanta passione per poter raggiungere obbiettivi e crescere sportivamente.

Lo si pratica solitamente dopo aver lavorato o studiato una giornata intera, dal tardo pomeriggio in poi e con la stanchezza della vita di tutti i giorni .. ma forse è anche questo il bello !

I rimborsi negli ultimi anni sono sempre meno anche perchè le società sportive stesse si affannano nel rimanere vive, cercando di tenere in piedi un sistema con tante spese a loro carico e con pochi aiuti dalle istituzioni.

Quindi se un giocatore non ha la testa giusta, la determinazione e la passione non può arrivare agli obbiettivi che desidera e questo che faccia qualsiasi categoria .. eccellenza, promozione, 1° categoria o 2° categoria.

I giocatori dilettanti come gli allenatori fanno e faranno sempre le corse per potersi godere quelle 2 ore di calcio insieme nonostante tutto e tutti per arrivare la domenica a godersi il frutto del lavoro settimanale.

Noi del portaledilettanti.it sappiamo bene le peripezie e l’ equilibrismo che serve per portare avanti questa passione, per questo conosciamo bene le dinamiche e

DICIAMO CHE L’ UNIVERSO DEL MONDO DEL CALCIO DILETTANTI E’ UN POSTO BEN DEFINITO.

4 commenti

  1. Rende proprio l’ idea !!!
    Un mondo parallelo; io per esempio sono un giocatore di prima categoria laziale, ho un figlio piccolo e faccio salti mortali per arrivare agli allenamenti dopo il lavoro !!!
    2 ore e sono fresco come una rosa …. ahahahahhaha
    un saluto e cmq mi iscrivo, non si sa mai

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *